NOI CHE … FRASI BELLE 2

NOI CHE ... FRASI BELLE

NOI CHE … FRASI BELLE

Noi che…. i pattini avevano 4 ruote e si allungavano quando il piede cresceva.

** 😉 

Noi che…. ci mancavano sempre quattro figurine per finire l’album Panini.

** 😉 

Noi che…. ci divertivamo anche facendo ‘1,2,3 Stella!’.

** 😉 

Noi che… suonavamo al campanello per chiedere se c’era l’amico in casa.

** 😉

Noi che…. dopo la prima partita c’era la rivincita, e poi la bella, e poi la bella della bella..

 ** 😉 

Noi che... giocavamo a Forza 4.

 ** 😉 

Noi che… abbiamo vissuto con terrore l’epoca delle “Espadrillas” con le quali ai piedi non si poteva giocare a pallone.

** 😉

Noi che… giocavamo a nomi, cose, animali, città.. (e la città con la D era sempre Domodossola).

 ** 😉 

 

Noi che… mentre facevamo finta di non sentire il richiamo della mamma quando incombevano le tenebre, c’era sempre qualcuno che diceva: “chi segna l’ultimo vince” incurante del punteggio che magari era in quel momento 32 a 1.

 ** 😉 

Noi che…. alla messa ridevamo di continuo.

 ** 😉 

Noi che…. a scuola ci andavamo da soli, e tornavamo da soli.


 

** 😉 

Noi che… non potevamo sederci sul pallone altrimenti diventava ovale.

 ** 😉 

NOI CHE ... FRASI BELLE

NOI CHE … FRASI BELLE

 

Noi che…. le scarpe nuove restavano pulite un’ora!

 ** 😉 

Noi che… suonavamo al campanello per chiedere se c’era l’amico in casa.

** 😉

Noi che… se a scuola la maestra ti dava un ceffone, la mamma te ne dava 2.

 ** 😉 

Noi che… quando si facevano le squadre, se venivamo scelti per primi ci sentivamo davvero i più bravi, i più importanti.

 ** 😉 

Noi che… ridevamo se un amico rideva.

 ** 😉 

Noi che…. ridevamo se un amico piangeva!

 ** 😉 

Noi che… abbiamo raccontato 1.500 volte la barzelletta del fantasma formaggino.

** 😉 

Noi che….. oggi sorridiamo quando in Tv si inventano i più incredibili sondaggi tipo: “chi è stato il piu’ forte giocatore di tutti i tempi: Pele’ o Maradona?” senza considerare che di Pele’ abbiamo visto sempre gli stessi 4/5 goal.

 ** 😉 

Noi che… se a scuola la maestra ti dava un ceffone, la mamma te ne dava 2.

 ** 😉 

Noi che… il calcio in Tv lo guardavamo solo la Domenica ed il Mercoledì.

 ** 😉 

Noi che... giocavamo a ‘Merda’ e a “Guerra”con le carte.

** 😉

Noi che... suonavamo ai campanelli e poi scappavamo.

** 😉

NOI CHE ... FRASI BELLE

NOI CHE … FRASI BELLE

 

Noi che… la domenica con le scarpe nuove dovevamo andare alla messa.

 ** 😉 

Noi che…andavamo all’amica del cuore di quella che ci piaceva e le chiedevamo: “Dici a Maria se si vuole mettere con me?” Il giorno dopo tornava e la risposta era sempre la stessa: “Ha detto che ci deve pensare…” .

** 😉

Noi che… le scarpe nuove duravano una settimana..

** 😉

Noi che… ci sbucciavamo il ginocchio, ci mettevamo il mercuro cromo, e più era rosso più eri figo.

 ** 😉 

Noi che… in TV guardavamo solo i cartoni animati.

 ** 😉 

Noi che…“mi fate entrare?” – “Si basta che ne trovi un altro sennò siamo dispari” .

 ** 😉 

Noi che…. c’era la Polaroid e aspettavi che si vedesse la foto.

** 😉

Noi che… le macchine avevano la targa nera..i numeri bianchi..e la sigla della provincia in arancione!!

** 😉

Noi che… la merenda era la girella e il Billy all’arancia.

** 😉

 


 

 

Noi che… vivevamo in attesa di 90° minuto e ci sentivamo protetti dalle figure paterne di Paolo Valenti, Necco da Napoli, Bubba da Genova, Giannini da Firenze, Vasino da Milano, Castellotti da Torino, Pasini da Bologna, Tonino Carino da Ascoli, Strippoli “riporto” da Bari o Lecce.

 ** 😉 

Noi che… non sapevamo leggere il termometro.

** 😉

Noi che… prima di adoperarlo, “il termometro lo devi scaricare”.

** 😉

Noi che… avevamo adottato gatti e cani randagi che non ci hanno mai attaccato nessuna malattia mortale anche se dopo averli accarezzati ci mettevamo le dita in bocca.

** 😉

Noi che …. all’oratorio le caramelle costavano 10 lire.

** 😉

Noi che.. abbiamo avuto tutti il bomber blu, nero, argento e verde con l’interno arancione e i miniciccioli nel taschino.

** 😉

Noi che…. telefonavamo di nascosto.

 ** 😉 

Noi che… il ‘Disastro di Cernobyl’ vuol dire che non potevamo bere il latte alla mattina.

** 😉

Noi che… chi lasciava la scia più lunga nella frenata con la bici era il più figo.

** 😉

Noi che... con un ramo di salice facevamo l’arco per sentirci Orzowei.

 ** 😉 

Noi che… il Ciao si accendeva pedalando.

 ** 😉 

Noi che… Galeazzi l’abbiamo visto magro.

** 😉

NOI CHE ... FRASI BELLE

NOI CHE … FRASI BELLE

Noi che… passavamo ore a cercare i buchi sulle camere d’aria mettendole in una bacinella.

** 😉

Noi che… quando a scuola c’era l’ora di ginnastica partivamo da casa in tuta.

 ** 😉 

Noi che… si poteva star fuori in bici il pomeriggio.

** 😉 

Noi che… il bagno si poteva fare solo dopo le 4.

** 😉 

Noi che… avevamo la tv in bianco e nero.

** 😉

Noi che… 5 minuti dopo era già tutto dimenticato..

** 😉

Noi che… abbiamo avuto tutti il bomber blu con l’interno arancione.

** 😉

Noi che… mettevamo le carte da gioco con le mollette sui raggi della bicicletta.

** 😉

Noi che… giocavamo a pallone anche in casa, con la palla di spugna.

** 😉

Noi che… al nostro compleanno invitavamo tutti, ma proprio tutti, i nostri compagni di classe.

 ** 😉 

Noi che… il proprietario del pallone giocava sempre anche se era una schiappa e non andava nemmeno in porta.

 ** 😉 

NOI CHE ... FRASI BELLE

NOI CHE … FRASI BELLE

 

 

Noi che… si andava in cabina a telefonare.

** 😉

Noi che…. dormivamo con le figurine Panini sotto il cuscino.

 ** 😉 

Noi che…. se guardavamo tutto il film delle 20:30 eravamo andati a dormire tardissimo.

** 😉

Noi che... le barzellette erano Pierino, il fantasmaformaggino o un francese,un tedesco e un italiano.

** 😉

Noi che… si suonava la pianola Bontempi.

** 😉 

Noi che… avevamo le macchine filoguidate, e le femmine la casa di Barbie con l’ascensore.

 ** 😉 

Noi che… il Twix si chiamava Raider e faceva competizione al Mars.

** 😉

Noi che… giocavamo a Nascondino a tutte le ore.

** 😉

Noi che… bastavano due tappi per iniziare il giro d’Italia.

** 😉

Noi che… facevamo “Palla Avvelenata”.

 ** 😉 

Noi che… giocavamo SEMPRE a “Ruba Bandiera”.

** 😉

Noi che… riconoscevamo i calciatori anche se sulla maglietta non c’era scritto il nome.

** 😉

Noi che… avevamo i cartoni animati belli!

** 😉

Noi che… gli stranieri al massimo 2 per squadra e li conoscevamo tutti.

 


 
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi unirti alla discussione?
Sentiti libero di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *